Back to Home

Sprazzi di luce

12,00

Nella raccolta “Sprazzi di luce”, il poeta affronta, con maestria e raffinatezza stilistica, i temi più svariati dell’esistenza e le proprie esperienze di vita.

Il suo è un caleidoscopio di emozioni rare, a partire dalla constatazione di una “democrazia inesistente”; l’autore si libra in volo alla ricerca di uno spazio di libertà artistica originale. L’autore avverte istintivamente il “lieve soffio di una flebile memoria”. Passa dalla contemplazione della natura alla rivisitazione di momenti particolarmente significativi della sua vita, fino a farsi prendere da ”gravi pensieri” suscitati in lui dal Covid 19, virus incombente e terribile. Tutto serve al poeta per sentirsi in armonia con il creato.

Il poeta manifesta nella sua analisi spietata e contagiosa una empatia e una fratellanza universale con gli ultimi, i diseredati, gli afflitti, i disabili, gli immigrati, i diversi, le vittime del bullismo e del nonnismo, i “poveri cristi”(come il clochard de Beaubourg, l’ingegnere colpito a morte nella sua abitazione rurale, il docente ingiustamente condannato per pedofilia).

Tutto ciò che esiste ha per lui un senso ermeneutico, nessun avvenimento straordinario passa inosservato sul taccuino dell’autore, che con questa raccolta offre a noi tutti una autentica lezione di vita.

Fossimo un po’ tutti poeti per rendere il nostro mondo contemporaneo meno banale e crudele, più sensibile, dignitoso e riconoscente!

View Detail
Confronta